Il ruolo del RSPP

Tutto quello che c’è da sapere sul ruolo Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione per la sicurezza nei luoghi di lavoro

rspp_sitoIl Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione o RSPP è una delle figure fondamentali, la cui presenza nelle aziende è obbligatoria, nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Il RSPP è una figura le cui mansioni ed il cui ruolo, così come la sua formazione (Qui puoi trovare il un corso RSPP per datore di lavoro e l’aggiornamento del corso RSPP) è ben delineata all’interno del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro o D.Lgs 81/2008, come del resto lo sono le altre figure di questo settore.

Ma cosa significa essere RSPP? Chi può ricoprire questo ruolo?

Proviamo a rispondere a queste domande qui di seguito insieme agli esperti di corsisicurezzalavoroweb.it

Chi è il RSPP?

Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione è un soggetto, sia interno che esterno all’azienda o ente pubblico in cui opera, oppure, in alcuni casi previsti dal D.Lgs 81/2008 il datore di lavoro stesso, in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, che coordina il servizio di prevenzione e protezione dei rischi.

Riferendoci alla definizione presente nel Testo Unico sulla Sicurezza, il RSPP è colui che coordina “l’insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori”.

Chi può ricoprire il ruolo di RSPP?

Quello di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione è un ruolo specifico per il quale come vedremo poi, è necessaria un’adeguata formazione.

Nonostante la specificità del ruolo può essere ricoperto da diverse persone, addirittura può essere ricoperto in alcuni casi dal datore di lavoro stesso. A fare da discriminante è il numero di lavoratori dell’azienda in questione: se ne ha pochi allora il RSPP può essere anche il datore di lavoro, se ne ha molti allora è necessario che il datore di lavoro nomini un dipendente dell’azienda per svolgere questa funzione.

A seconda della tipologia dell’azienda in questione o della dimensione inoltre, il RSPP può essere affiancato da altri soggetti come gli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP).

L’importante è che il candidato a ricoprire il ruolo di RSPP abbia i seguenti requisiti:

  1. possesso di alcuni attestati rilasciati dopo la frequentazione di corsi abilitanti a questo specifico ruolo
  2. il possesso di un qualsiasi diploma di scuola superiore.

Quali sono i compiti del RSPP?

Il ruolo del RSPP è fondamentale perché chi lo ricopre può esercitare una funzione consultiva e propositiva dal momento che si ritrova ed eseguire i seguenti compiti:

  • Rilevare i fattori di rischio. In sostanza deve determinare nello specifico i rischi presenti all’interno dell’azienda ed elaborare un piano che contenga le necessarie misure di sicurezza necessarie per tutelare al meglio la salute e la sicurezza dei lavoratori;
  • Presentare i piani di formazione ed informazione per addestrare ed informare al meglio tutto il personale;
  • Collaborare con il datore di lavoro nei seguenti ambiti: elaborazione dei dati riguardanti la descrizione degli impianti, individuazione dei rischi presenti negli ambienti di lavoro, fare in modo che siano presenti misure preventive e protettive oltre che le relazioni del medico del lavoro competente. Tutto questo allo scopo di effettuare al meglio al valutazione dei rischi aziendali.